giovedì 22 ottobre 2015

Biarritz Art Gallery

Que tu viennes du ciel ou de l’enfer, qu’importe,
O Beauté ! monstre énorme, effrayant, ingénu !
Si ton oeil, ton souris, ton pied, m’ouvrent la porte
D’un Infini que j’aime et n’ai jamais connu?

 
Baudelaire scriveva che alla Bellezza tutto è concesso, che venga dal cielo profondo o dall’abisso non importa, e nemmeno che il suo sguardo sia infernale o divino perché il suo sorriso ci apre le porte di un infinito che seppur non conoscendolo già adoriamo.


Questa è la sensazione che ho provato la prima volta entrando da Biarritz Art Gallery.

Il punto di fusione fra oggettistica retrò e all’avanguardia, fra porcellana e polipropilene, fra pop e chic.



Un negozio nel centro di Torino che rappresenta un punto di arrivo e di partenza per chi l’ha ideato e creato.
Un ormeggio dopo un viaggio lungo una vita dalla Francia all’Italia, una linea sottile fra sogni d’infanzia da onorare e oneri da adulto da rispettare.
Un equilibrio dinamico che vede oggetti trasformarsi: cambiare colore e destinazione d’uso.



Un concept store che offre prodotti e servizi: dall’oggettistica al restauro di oggetti, dalla progettazione d’interni alla consulenza d’arredo.




Tu contiens dans ton oeil le couchant et l’aurore;
Tu répands des parfums comme un soir orageux;



Un mondo infinito tutto da scoprire.



Biarritz Art Gallery
Via S.Francesco D’Assisi, 26
Torino

Nessun commento:

Posta un commento

Subscribe

È un'illusione che le foto si facciano con la macchina.... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. - Henri Cartier-Bresson -

Co-Hive

LIONS HOME

Instagram

Instagram