giovedì 5 giugno 2014

AccaAtelier: gli artisti aprono le porte dei loro studi

Questa è una storia che racconta di giovani, di integrazione e di cooperazione transazionale. 
Può essere raccontata in tante lingue diverse ma verrà ugualmente capita da tutti. 

Tutto inizia nel 2013 quando un gruppo di artisti - Jins, Carlo, Claudio, Cristiano, Ernesto e Walter – vengono ospitati dall’Association Chateau de Servière di Marsiglia per partecipare alla 15a edizione di Ouverture d’Ateliers d’Artiste, un’iniziativa che ha coinvolto più di 50 studi e 300 artisti francesi, italiani e portoghesi invitati ad esporre le proprie opere negli ateliers locali. 

Un’esperienza coinvolgente che ha suscitato nei 6 artisti la voglia di avviare anche a Torino un progetto di rete e di scambio culturale su scala europea. 

Nel 2014 fondano Acca, un’associazione culturale che si pone l’obiettivo di rendere visibili gli artisti dell’area torinese promuovendo iniziative fra soggetti di diversi ambiti culturali e artistici grazie alla creazione di una rete di studi d’artista collocati in vari paesi europei. 


 Nasce così AccaAtelier, evento annuale della durata di due giorni, che apre le porte degli studi degli artisti al grande pubblico. Artisti, curiosi, appassionati d’arte, possono avere accesso agli spazi-laboratorio per assistere a ciò che una mostra non mostra: il percorso creativo che conduce all’ideazione e alla realizzazione di un’opera. 

Gli studi rimarranno aperti il 7 e l’8 giugno 2014

Sul sito di Acca trovate il programma completo dell’evento e la mappa della città di Torino con la collocazione degli studi che partecipano all’iniziativa

http://www.accaatelier.com/accaatelier-2014/

Nessun commento:

Posta un commento

Subscribe

È un'illusione che le foto si facciano con la macchina.... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. - Henri Cartier-Bresson -

Co-Hive

LIONS HOME

Instagram

Instagram