mercoledì 2 ottobre 2013

ALLE Studio

“Ognuno vive come gli pare, ma oggi sembrano tutte uscite da una fotocopiatrice!”

 - Amélie - 


Dovrebbe ricredersi Amélie se conoscesse Lisa Vassalle, penna, cuore e mente di ALLE Studio.

Conosciamola insieme e capirete perché:

1. Le creazioni di ALLE Studio sono speciali ed escono dal coro, chi si nasconde dietro questo favoloso mondo? 
Ciao Silvia! Mi chiamo Lisa Vassalle, sono illustratrice e crafter, vivo di fronte al mare e amo mangiare manciate di lupini.

2. ALLE, un nome semplice e curioso, come nasce?
In realtà la risposta è piuttosto banale. Cercavo uno pseudonimo che mi appartenesse, di quattro lettere, semplice come Lisa, ma anche “esteticamente” grafico. Ho semplicemente estratto le ultime quattro lettere del mio cognome.

3. Come inizia la tua avventura e di cosa ti occupi oggi?
Da quando ho avuto la prima matita tra le mani ho sempre disegnato. 
Mi sono laureata in Design di Interni e del Prodotto di Arredo alla University of Wales. Finiti gli studi mi sono resa conto che il mio universo era un altro ed ho proseguito il mio percorso all'Accademia di Belle Arti. 
Da quando ho cominciato a camminare sulla mia strada non passa giorno dove io non mi eserciti. 
Oggi sto lavorando duramente per fare dell' illustrazione il mio mestiere.

4. Le illustrazioni sono il cuore di tutta la tua attività, come sei arrivata ad una tale indipendenza grafica? Come sei riuscita a definire il tuo stile unico?
Definire il proprio stile è veramente un lavoro faticoso. Per farlo ci sono delle fasi di passaggio inevitabili. Soprattutto all'inizio sei una scatola aperta, dove entrano informazioni ed immagini senza filtro. Hai la necessità di esplorare le esperienze altrui per conoscere il tuo mondo. Hai l'esigenza di afferrare il tuo immaginario per studiarlo, spremerlo, interpretarlo. Ciò che sta dietro una semplice illustrazione è il bagaglio di una vita. Sembra assurdo ma è così. Con tanto impegno, piano, piano il tuo telaio prende forma e con il passare del tempo aumenta quella consapevolezza artistica che all'inizio sembrava irraggiungibile.

Sono arrivata ad uno stile che mi appartiene veramente da poco tempo. Questo è solo l'inizio di infiniti studi …

5. ALLE è anche il nome del tuo personaggio di punta: una fashion blogger dalle lunghe trecce rosse. Da dove nasce l’idea?
La prima volta che ho disegnato Alle mi sono sentita subito a mio agio con il personaggio, semplice, grafico, con quel velo di malinconia negli occhi.

Ho iniziato a disegnarla cambiandole abbigliamento ed ho trovato stimolante studiare le combinazioni di vestiti, texture, colori. Ecco l'idea di dedicare un diario ad una fashion blogger che va alla ricerca di vestiti ed accessori trendy ma cheap. Alle è anche una ragazza appassionata di arte, design, handmade e viaggi. Nel suo blog parla anche di chi sta dietro un semplice oggetto di moda o di design o di chi pubblicizza marchi organizzando foto, outfit, location, in maniera completamente autonoma. Ogni mercoledì si può leggere un' intervista fatta ad un designer o una fashion blogger per far conoscere ai lettori l'impegno e la passione che sta dietro alcune realizzazioni.

Tra poco allecheapstyle.blogspot sarà un vero e proprio diario di vita e di esperienze che racconterò attraverso illustrazioni e vignette.

Ho ingaggiato Alle come mia controfigura!!!!!

6. Qual è il messaggio che si porta dietro chi indossa una tua maglietta? 
Cheap style and Made with love

7. Collabori con altri artisti?
A volte si. E' sempre stimolante.

8. Quali sono i tuoi progetti futuri? Qual è il tuo sogno nel cassetto?
 Tre progetti:
1. sviluppare alcuni lavori di cui mi sto occupando per l'editoria
2. far crescere Alle
3. ristrutturare casa e ampliare il mio studio

Tre sogni:
1. illustrare un libro di Jostein Gaarder
2. illustrare una canzone di De André, “Ho visto Nina volare”
3. il terzo è un segreto!!!

9. Dove può trovarti chi desidera un tuo prodotto?
www.etsy.com/shop/allestudio 
 it.dawanda.com/shop/allestudio
 
10. ALLE è una viaggiatrice, sempre alla moda in tutte le situazioni. Lights on significa accendere i riflettori, come si vestirebbe ALLE al suo debutto sulle scene? 
Semplice, minimale, cheap


 


Vi state chiedendo perché la citazione del film di Amélie?

Forse perché vedendola ho trovato una forte somiglianza fisica e poi perché Amélie fa stare bene, proprio come i prodotti di ALLE Studio.



Un grazie speciale a Lisa. 
Trovate maggiori informazioni e tutte le creazioni di ALLE Studio sul suo sito: http://www.alle-studio.com/

Nessun commento:

Posta un commento

Subscribe

È un'illusione che le foto si facciano con la macchina.... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. - Henri Cartier-Bresson -

Co-Hive

LIONS HOME

Instagram

Instagram