mercoledì 1 maggio 2013

So Na.js

“Solo la luce che uno accende a se stesso, risplende in seguito anche per gli altri”.
- Arthur Schopenhauer -

La prima volta che ho parlato con Nadia è stato impossibile non scorgerle nello sguardo una luce che illumina le sue parole. Quando mi racconta del suo lavoro, del suo mondo, della vita in genere, l’entusiasmo per quello che fa è talmente evidente che sembra quasi di poterlo toccare. 

Nadia è oggi una professionista realizzata. Si laurea alla Facoltà di Architettura di Torino dove conosce Alessio -“Ci siamo conosciuti al terzo anno di Università e non ci siamo più lasciati”- e inizia con lui una storia di amore e collaborazione professionale che continua fino ad oggi e che ha portato a fondare nel 2005 A2 Studio, società di servizi per l’architettura e l’edilizia. 

Nadia e Alessio sono la N e la A di “Na.js”, brand interamente dedicato al kids design (design d’interni per bambini). Il completamento della famiglia e delle lettere della linea è costituito da J e S, le loro splendide bambine. 

Na.js rappresenta la perla di una attività strutturata che comprende diverse linee di business: Living , Design, Public, Environment, Heritage. Se volete scoprire qualcosa in più su A2 Studio vi invito a fare un giro sul loro sito www.a2studiosrl.it ; nelle foto pubblicate forse riconoscerete un oggetto che avete ammirato nell’arredamento di qualche interno o l’originalità della soluzione trovata per qualche opera pubblica o per l’allestimento di una mostra che avete visitato. 

I progetti che riportano il loro nome sono davvero tanti e la professione di architetto prende gran parte della giornata di Nadia ma nonostante gli innumerevoli impegni, non ha mai permesso al lavoro di invadere il suo tempo; tutt’altro, Nadia ha portato l’entusiasmo e l’amore per la vita nel suo lavoro. 

Nel corso degli anni lo studio ha cambiato struttura, si è evoluto ed ha modificato la compagine societaria. Nadia ha trovato nel kids design un ampio bacino in cui convogliare la sua vulcanica ispirazione. Una innata manualità le permette di lavorare tutti i materiali con estrema naturalezza e di sperimentare sempre tecniche diverse. 

Nell’ambito del kids design prende forma il progetto delle stoffe creative. Nate come biglietti d’invito alla festa di compleanno della prima figlia, le stoffe hanno assunto con il tempo forme diverse diventando qualunque oggetto possa essere pensato con la fantasia. 
La stoffa è un materiale molto duttile che può essere adattato a molteplici usi. Cotone, lana, tweed, velluto si fondono in un quadro d’insieme e ci raccontano una storia di treni a vapore che percorrono prati in fiore, gattini che giocano, macchinine in viaggio, casette ed alberi verdi.


La sua fantasia va oltre i materiali e la destinazione d'uso degli oggetti e ci mostra come ad esempio quelle che prima erano normalissime calze, nelle sue mani possano diventare un originalissimo anello. 

Quando penso alla scelta di Nadia per l’utilizzo della stoffa come materia prima delle sue creazioni mi viene in mente una frase che ho letto una volta: “La vita è come una stoffa ricamata della quale ciascuno nella propria metà dell'esistenza può osservare il diritto, nella seconda invece il rovescio: quest'ultimo non è così bello, ma più istruttivo, perché ci fa vedere l'intreccio dei fili”. 

Io credo che sia così anche per le opere di Nadia: viste dal di fuori ci appaiono semplicemente belle ma dopo aver conosciuto Nadia ho capito che è l’intreccio dei fili della sua vita che porta alla formazione di ogni sua opera. Tutte le composizioni ci raccontano qualcosa di lei. 

Negli scatti che seguono Nadia ci mostra fin dove si è spinta la frontiera delle sue creazioni di stoffa; parlando con lei siamo comunque sicuri che questo è solamente un punto di partenza. 

Le foto sono state realizzate nei locali di A2 Studio sito in Corso Vinzaglio, 25 a Torino. Ringrazio Nadia per la bellissima accoglienza e invito tutti coloro che fossero interessati a contattarla. Lo studio merita sicuramente una visita per i bellissimi interni. Potrete trovare a vostra disposizione uno staff disponibile, creativo e professionale.

Nessun commento:

Posta un commento

Subscribe

È un'illusione che le foto si facciano con la macchina.... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. - Henri Cartier-Bresson -

Co-Hive

LIONS HOME

Instagram

Instagram