martedì 12 febbraio 2013

Carnival


“Oh, essa insegna alle fiaccole a brillare!
Sembra che essa penda sulle guance della notte, come un ricco gioiello dall'orecchio di una Etiope; bellezza di un valore troppo grande perché se ne possa usare, troppo preziosa per la terra!
Tale appare una nivea colomba in mezzo a un branco di corvi, quale si mostra quella giovinetta in mezzo alle sue compagne. Finito questo ballo, spierò dove si mette, e procurerò alla mia rozza mano la felicità di toccare la sua.
Il mio cuore ha egli amato prima d'ora? Smentitelo, occhi miei! poiché io non avevo mai veduta, fino a questa notte, la vera bellezza.”

- William Shakespeare –


Il ballo in maschera ha da sempre un fascino particolare: la magia degli sguardi, quel pizzico di follia, il gioco dei travestimenti rendono le serate di carnevale un po' più speciali rispetto a quelle del resto dell'anno.

Di seguito qualche piccolo consiglio per realizzare in modo veloce ed economico una maschera unica e perfetta per il vostro "Juliet carnival":

1. Cercate un vecchio centrino ricamato della nonna;
2. Ritagliatelo secondo la figura che più vi piace;
3. Cucite i bordi e rifinite le linee con ago e filo;
4. Rivestite con la pellicola trasparente lo stampo di un volto, sistemate il centrino affinché prenda la forma da voi desiderata e spennellatelo con colla vinilica;
5. Non appena asciutto decorate con perle e paillettes secondo il vostro gusto.

.............. enjoy your party!!!

Nessun commento:

Posta un commento

Subscribe

È un'illusione che le foto si facciano con la macchina.... si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. - Henri Cartier-Bresson -

Co-Hive

LIONS HOME

Instagram

Instagram